Libri

Cultura - Libri
La "Nato economica" minaccia l'Europa 
 
di Mario De Fazio
 
Le parole di Nietzsche riecheggiano come minaccia e speranza tra le pagine dell’ultimo libro del filosofo Alain de Benoist edito da Arianna editrice: “Il Trattato Transatlantico: l’accordo commerciale Usa-Ue che condizionerà le nostre vite”. Un’Europa indipendente, garante delle diversità dei popoli e soggetto politico autonomo, ben lontana dall’attuale tecnocrazia che guida l’attuale Unione europea non sarà più possibile se passerà il Ttip, autentico colpo di grazia alle aspirazioni di una costruzione europea non basata sul denaro ma su una finalità comune ai diversi popoli del Vecchio continente.

Leggi tutto...

 
Cultura - Libri

Solo il Mezzogiorno può rilanciare se stesso

 

Solo il Mezzogiorno, può rilanciare se stesso. E’ questa la conclusione cui – attraverso l’analisi di quanto avvenuto in Italia, nei rapporti fra Nord e Sud,  dal 1861 ad oggi, sia nell’immediato post-(mala)unita, che dalla nascita della Repubblica – giunge  Mimmo Della Corte  col suo nuovo libro “Le ricchezze del Sud” edito da Controcorrente, in una sorta di continuità ideale con  “Supersud – quando eravamo primi” , edito dalla Iuppiter e nel quale aveva ripercorso le vicende del Regno delle due Sicilie, dalla nascita fino al 1861. 

Leggi tutto...

 
Cultura - Libri
Dal sistema dei consumi globali alla civiltà dell'economia locale
 
Di fronte alla crisi economica e sociale del modello di sviluppo occidentale diventa realistico criticare la ragione stessa dell’economicismo moderno: la mercificazione dell’esistente. L’autore individua un limite ecologico alla crescita economica illimitata e propone di cominciare a far decrescere l’idea che lo sviluppo degli scambi mercantili sia una legge naturale della vita.

Leggi tutto...

 
Cultura - Libri

Una vera e propria dittatura del denaro sta pian piano assumendo il controllo, togliendo ai Popoli la loro sovranità.

La crisi attuale è caratterizzata dalla completa estraneità della finanza di mercato rispetto all’economia reale, dato che ha causato un indebitamento generalizzato, che ha ormai raggiunto livelli inediti.

La prima conseguenza “naturale” è stata affidare il potere politico ai rappresentanti di Goldman Sachs e di Lehman Brothers, le più grandi potenze finanziarie mondiali, ma inutilmente, poiché la creazione di capitale-denaro fittizio non è più in grado di risolvere il problema.

Leggi tutto...

 
Cultura - Libri
La fine della sovranità
 
di Alain de Benoist
 
La fine del mondo c'è stata, eccome! Non è avvenuta in un giorni preciso, ma si è spalmata su più decenni. Il mondo che è scomparso era un mondo in cui la maggior parte dei bambini sapevano leggere e scrivere. In cui si ammiravano gli eroi invece delle vittime. In cui gli apparati politici non si erano ancora trasformati in macchine per stritolare le anime. In cui si avevano a disposizione più modelli che diritti.

Leggi tutto...

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 5
Facebook Share
Condividi su facebook